21 settembre: giornata mondiale dell’Alzheimer

21 settembre: giornata mondiale dell’Alzheimer


 Una giornata importante per riflettere su una patologia per la quale non esiste ancora una cura.

Una malattia che ha una ricaduta importante sulle famiglie che si trovano spesso ad affrontare un radicale cambiamento di personalità della persona malata, generando situazioni impegnative sul piano affettivo e organizzativo tanto che il caregiver si vede costretto a stravolgere la propria vita personale.

Per quanto la ricerca vada avanti, non esiste ancora una cura, e a maggior ragione è fondamentale una diagnosi precoce per rallentare temporaneamente il peggioramento dei sintomi della demenza e migliorare la qualità della vita delle persone colpite e di chi le assiste.